Perché investire nella crescita e nello sviluppo dei dipendenti è più che mai importante

Un nuovo report rileva che pur apprezzando la sicurezza dell'impiego che molti datori di lavoro hanno potuto offrire loro durante la pandemia, i dipendenti si concentrano ora sulle loro future opportunità di carriera. Le aziende riconoscono che la crescita e lo sviluppo dei dipendenti rimarrà fondamentale nel 2021 e oltre.

Image placeholder

Molte aziende riconoscono che la crescita e lo sviluppo dei dipendenti rimarrà fondamentale nel 2021. Ma un nuovo report di Peakon rivela che tra i dipendenti aumentano le preoccupazioni sulla crescita. 

Il Report 2021 sulle aspettative dei dipendenti, basato sull'analisi di 30 milioni di commenti di dipendenti di 160 Paesi, mette in evidenza il fatto che mentre i dipendenti hanno risposto positivamente alla sicurezza del posto di lavoro data dai datori di lavoro durante la pandemia, molti si concentrano ora sulle loro prospettive di carriera. 

È molto significativa la quota di commenti dei dipendenti relativa alla crescita, che è scesa dell'8% rispetto all'anno precedente, nonostante che il punteggio dei dipendenti sulla crescita sia stato uno dei pochi a vedere una riduzione. Non solo i dipendenti sono preoccupati delle loro possibilità di carriera, ma faticano a parlarne. 

Abbiamo precedentemente discusso degli altri tre punti focali trattati nel report: lavoro flessibile, salute e benessere, e diversità, equità e inclusione. Per l'ultima parte della nostra serie sulle aspettative dei dipendenti per il 2021, analizziamo ora i loro sentimenti relativamente alle loro opportunità di crescita personale e professionale e definiamo come noi, in quanto comunità globale, possiamo assicurare che ci sia spazio per lo sviluppo di ogni dipendente. 

"Le aziende che riusciranno a prosperare saranno quelle in grado di far sentire a ogni dipendente che lui stesso sta evolvendo nel modo più significativo per lui."

Jason Lauritsen Autore di Unlocking High Performance

Evitare potenziali attriti post-pandemia

Durante la pandemia, molte aziende hanno dato priorità alla sicurezza del posto di lavoro, una fase importante nella tutela degli interessi dei loro dipendenti. Ora, mentre programmano il mondo del lavoro post-pandemia, è importante che passino dalla sicurezza del posto di lavoro alla carriera. Se i dipendenti non vedono possibilità di progresso, i dati dimostrano che questo diventerà un rischio di conflitto.

Il metodo più comune per valutare se un dipendente prende in considerazione la possibilità di andarsene, consiste nel porre una semplice domanda: " Se ti offrissero lo stesso lavoro in un'altra azienda, con quale probabilità resteresti in [nome azienda]?" E se questo rimane un metodo di valutazione importante, a volte i segnali sono più sfumati. Ad esempio se si usa l'algoritmo dell'attrito di Peakon, il punteggio di crescita dei dipendenti che rimarrebbero in azienda è del 13% più alto del punteggio medio di coloro che se ne andrebbero.

Pensando a questa statistica, il grafico di cui sopra mostra alcune preoccupanti traiettorie per i punteggi di crescita dei dipendenti. Ad eccezione dei baby boomer e della Generazione X, impiegati più anziani che di solito occupano posizioni senior, i punteggi di crescita sono andati decrescendo per tutto il 2020. È importante che le aziende verifichino questi potenziali segni premonitori di attrito e agiscano di conseguenza.

Promuovere la crescita e lo sviluppo per le giovani generazioni 

Ciò che è risultato evidente in tutto il nostro report del 2021 sulle aspettative dei dipendenti è che i dipendenti apprezzano una comunicazione chiara. Mentre la soluzione a lungo termine per guarire i problemi della crescita è investire nelle opzioni di sviluppo dell'azienda, il primo passo consiste nel far sapere ai dipendenti che si è consci delle loro esigenze. E questo vale specialmente per i dipendenti più giovani.

Come sotto definito, i punteggi tra i dipendenti della Generazione Z e i Millenial sono peggiorati in modo sproporzionato rispetto a quelli dei colleghi più anziani. Il rischio è perdere personale ancora nelle prime fasi della sua carriera e che avrà molto di più da offrire negli anni a venire.

La crescita e lo sviluppo non si riferiscono sempre soltanto ad aumenti di stipendio o promozioni. I manager dovrebbero piuttosto confrontarsi onestamente con i dipendenti per capire cosa vogliono veramente. Che si tratti di:

  • chiarire i loro obiettivi a lungo termine e definire un piano d'azione strutturato.

  • aumentare il sostegno alle loro vite personali attraverso opzioni di lavoro flessibile.

  • dare l'opportunità di lavorare con altri reparti più spesso.

  • creare programmi di partecipazione interna per facilitare la crescita professionale.

comunicando chiaramente con i dipendenti sulle opportunità di crescita e sviluppo, le aziende assicurano che i loro dipendenti si sentano apprezzati. A sua volta, il valore percepito riduce i rischi di attrito. Ora che ci stiamo avvicinando alla fine di un periodo, in cui dare priorità alla sicurezza presente di ognuno è stato fondamentale, i dipendenti vogliono sapere che si investe nel loro futuro. 

Per saperne di più sull'impatto dell'ultimo anno sui dipendenti di tutto il mondo, e per meglio comprendere ciò che i dipendenti vogliono dai loro datori di lavoro andando avanti, consigliamo di leggere il Rapporto completo 2021 sulle aspettative dei dipendenti qui. 

Leggi di più